audi driving experience
Driving Experience di Audi: cos’è, come funziona e quali modelli è possibile guidare

Che tu abbia iniziato da poco ad avvicinarti al mondo delle Audi, o che tu sia già un automobilista esperto, My Audi ha la driving experience adatta a te. In Italia infatti ci sono ben due livelli, ciascuno dei quali pensato per soddisfare delle specifiche esigenze di guida. Durante queste giornate, oltre ad apprendere nuove informazioni sulle funzionalità della tua Audi, imparerai delle nuove abilità di guida che ti torneranno molto utili sulla strada.

Driving experience di Audi: dinamica o sportiva, ecco le differenze

Il primo livello, noto anche come Dynamic, è anche il più trattato durante le driving experience di My Audi. Durante una giornata di Dynamic driving experience, salirai a bordo di una gamma selezionata di Audi RS, dalla berlina RS3 alla coupé TT RS, fino ad arrivare al SUV full size RS Q8.

La Dynamic è basata sull’esercizio e si concentra sullo sviluppo del tipo di abilità di guida che tornano utili sulla strada, come la frenata di emergenza, il controllo dello slittamento, gli esercizi di sovrasterzo deliberato e un percorso di slalom.

Nel pomeriggio, la Dynamic vede gli appassionati del mondo Audi uscire sui circuiti automobilistici utilizzati per le gare per i giri guidati: l’istruttore nell’auto di testa, che guida il gruppo, e tu in una delle auto dietro.

L’obiettivo è quello di insegnarti le basi della guida in pista prima di aiutarti a costruire la fluidità, il ritmo e la sicurezza.

Il livello successivo, chiamato Sport Pro, è considerevolmente più coinvolto e movimentato.

Lo Sport Pro è incentrato sulla guida in pista, uno contro uno, utilizzando l’Audi R8, la supercar di punta del marchio.

Questo livello è indicato per gli automobilisti che hanno già acquisito la padronanza della dinamica e intendono affinare le proprie abilità di guida in pista.

Quali modelli si guidano durante le driving experience?

Mentre i giorni di Sport Pro driving experience di fascia alta si concentrano esclusivamente sulla supercar Audi R8, i giorni Dynamic ti vedono salire a bordo di una gamma davvero variegata di prodotti Audi.

Sono tutti veicoli Audi RS, tuttavia, senza alcun problema tra loro e tutti sintonizzati specificamente per la guida in pista.

Inoltre non sono diversi dalle vetture Audi RS che trovi in concessionaria, non hanno subito modifiche, hanno gli stessi freni, le stesse sospensioni, gli stessi motori e altri componenti, quindi potrai provare le performance reali di un’Audi RS sotto l’assistenza di un istruttore professionista.

I modelli più presenti durante i Dynamic sono la TT RS coupé, la RS5 Sportback, la RS6 Avant e la RS Q8 SUV, ma il mix varia da una driving experience a un’altra e può ospitare anche altre Audi RS, come la berlina, la berlina RS3 e la wagon RS4, solo per citarne alcuni.

Sei interessato a partecipare a una driving experience di My Audi oppure vuoi scoprire dove si terrà la prossima del periodo 2021-2022?

Chiama oggi stesso la tua filiale Audi di fiducia oppure visita il sito ufficiale di My Audi per vedere in tempo reale le date delle prossime driving experience.

dacia
Dacia e Nuova Comauto: un binomio vincente

In Toscana Nuova Comauto è una vera sicurezza per chi intende acquistare un’auto. Negli ultimi anni la sua proposta di modelli si è ampliata grazie alla gamma Dacia. Queste auto sono caratterizzate da un ottimo rapporto qualità prezzo, che le rende incredibilmente competitive sul mercato.

Nuova Comauto è una concessionaria Dacia davvero vincente. Scopriamo il perché in questo articolo.

L’eccellenza di Nuova Comauto

Nuova Comauto vanta un’attività che nei prossimi anni festeggerà il suo quarantesimo anniversario. Nel corso del tempo la concessionaria ha raggiunto un grande successo, moltiplicando le sue sedi all’interno del territorio toscano.

L’azienda ha saputo fidelizzare i clienti, puntando alla loro soddisfazione, grazie a degli ottimi modelli di auto e ai numerosi servizi offerti ai clienti. In più Nuova Comauto ha abbracciato la modernità, con un sito molto efficiente e facile da utilizzare.

Negli anni ha stretto una profonda partnership con Renault, e proprio grazie alla casa francese oggi può proporre i modelli Dacia. Ricordiamo che il marchio Dacia è proprietà del gruppo Renault.

I modelli Dacia

La gamma Dacia è caratterizzata da ottimi modelli proposti ad un prezzo molto concorrenziale. Per questo sono vetture molto apprezzate dagli automobilisti italiani. Di seguito tutti i modelli attualmente disponibili:

  • Dacia Duster

Si tratta di un SUV, ed è uno dei modelli Dacia più venduti e apprezzati. Come veicolo è potente e spazioso, ed è pronto ad accompagnarci anche in lunghi viaggi.

  • Dacia Lodgy

Dacia propone una monovolume perfetta per le famiglie. Si muove bene nel traffico, con tanto spazio all’interno ma compatta all’esterno.

  • Dacia Spring

Per chi cerca la mobilità sostenibile si tratta di un’ottima proposta. Quest’auto è interamente elettrica, ed è tra le opzioni più economiche in questo segmento.

  • Dacia Sandero Streetway e Nuova Dacia Sandero Streetway

Il modello berlina proposto da Dacia è molto performante. La nuova versione si è rifatta leggermente il look, migliorando le caratteristiche tecniche del modello precedente.

  • Dacia Dokker Van

Il veicolo commerciale di Dacia, pronto ad accompagnarci nel nostro lavoro. Si tratta di un veicolo ben realizzato e pronto a resistere all’usura del tempo.

Continuare il proprio percorso con Nuova Comauto

I servizi di Nuova Comauto non si esauriscono al momento della vendita. La concessionaria offre molti servizi con cui possiamo proseguire il nostro percorso, a partire proprio dall’officina.

Le concessionarie di Nuova Comauto hanno delle officine specializzate, che offrono la competenza di tecnici e meccanici davvero esperti. Tra i loro servizi troviamo la manutenzione ordinaria, la manutenzione straordinaria e la riparazione di eventuali guasti.

Potete contattare l’assistenza di Nuova Comauto direttamente dal loro sito. Nella sezione Assistenza è possibile prenotare il proprio intervento in officina e calcolare anche un eventuale preventivo. In più sono presenti delle offerte speciali, con cui possiamo risparmiare sull’acquisto di ricambi o sul costo della manutenzione.

Anche usato

Nuova Comauto propone modelli nuovi della gamma Dacia e della gamma Renault, ma non sono le uniche auto disponibili in concessionaria. L’azienda propone un vasto assortimento di auto usate di tutti i marchi.

Potete sfogliare il database attraverso il motore di ricerca che trovate nel sito alla sezione Usato. In questo modo potrete conoscere tutte le vetture di seconda mano disponibili, selezionando quelle che rispondono alle vostre esigenze grazie ai numerosi filtri.

Ricordate che si tratta di un usato sicuro e garantito, messo in vendita dopo un’attenta opera di manutenzione e dotato di garanzia legale.

 

pneumatici
Tutto ciò che c’è da sapere sugli pneumatici

Gli pneumatici sono degli elementi molto importanti per la nostra sicurezza sulla strada. Il loro stato va controllato periodicamente, e in caso di usura vanno cambiati in maniera tempestiva, per mantenere una perfetta tenuta del mezzo.

Queste sono informazioni di base, ma c’è molto altro da dire sulle gomme: proseguite nella lettura per scoprire ogni segreto, dal controllo dell’usura ai vantaggi degli pneumatici all seasons.

Scegliere gli pneumatici giusti

Sugli pneumatici sono incisi dei numeri e delle lettere. Prendiamo un esempio: 195/45 R 16 84 V.

I primi numeri (195) mostrano la larghezza dello pneumatico in millimetri. Dopodiché troviamo una barra, a cui seguono altri numeri (45). Queste cifre indicano il rapporto tra l’altezza e la larghezza dello pneumatico, ed è espressa in percentuale.

Dopo questi numeri è presente una lettera in maiuscolo (R), che corrisponde al tipo di struttura della gomma.

A seguire notiamo degli altri due numeri (16) che mostrano il diametro in pollici. Accanto ci sono delle cifre che simboleggiano l’indice della capacità di carico (84).

Infine il codice si chiude con una lettera maiuscola (V) che indica la velocità massima a cui si può viaggiare.

Ricordate che per legge dobbiamo montare degli pneumatici che rispettino i dati contenuti sulla carta di circolazione. In più sullo stesso asse, anteriore o posteriore che sia, è obbligatorio montare gli stessi pneumatici, identici non solo per le caratteristiche ma anche per marca e modello. Questa norma punta a migliorare la nostra sicurezza alla guida, garantendoci un asse solido e stabile.

Monitorare lo stato delle gomme

Come vanno controllate le gomme?

Le scanalature che troviamo sugli pneumatici sono molto utili per capire il livello di usura. Man mano che la gomma si consuma queste scanalature diventano meno profonde, e possiamo controllarle utilizzando un semplice righello. Ricordate che lo scopo delle scanalature è quello di filtrare l’acqua sulla strada, e una scarsa profondità favorisce fenomeni di slittamento. Allo stesso modo l’usura diminuisce la presa dello pneumatico sulla strada.

Vi consigliamo di controllare la pressione delle gomme un paio di volte al mese, così da mantenere alte le prestazioni delle ruote. In più un monitoraggio periodico ci consente di scoprire eventuali fori o rotture. Se il vostro pneumatico si sgonfia facilmente potrebbe essere presente un chiodo o qualche altro oggetto.

In caso di danni vi consigliamo di sostituire la ruota il prima possibile. L’integrità è ormai stata minata, e la vostra sicurezza potrebbe essere a rischio.

L’importanza del cambio gomme

Se montate delle gomme stagionali non dimenticate di cambiarle all’occorrenza: per questo genere di gomme il cambio è obbligatorio ed è regolato da specifiche normative. Di solito è presente una finestra temporale tra aprile e maggio in cui è necessario adeguarsi, montando gli pneumatici estivi. Allo stesso modo tra ottobre e novembre è possibile iniziare a montare gli pneumatici invernali. Ogni anno le istituzioni pubblicano uno specifico calendario, che può essere modificato dagli enti locali. Segnaliamo che al posto delle gomme invernali possiamo portare con noi le catene, da montare all’occorrenza.

Quali sono le differenze tra queste gomme?

Le gomme invernali sono in grado di resistere meglio al freddo, e riescono a restare molto elastiche anche a basse temperature. Al contrario le gomme estive non soffrono di surriscaldamento, e riescono a rivelarsi più efficienti, permettendoci di risparmiare sul carburante.

In alternativa è possibile acquistare degli pneumatici all seasons o quattro stagioni, con cui possiamo viaggiare tutto l’anno. Uniscono le migliori caratteristiche delle gomme stagionali, e non necessitano di alcun tipo di cambio durante l’anno.

OIP
Oroscopo, quali segni sono più portati per la famiglia?

Ogni segno zodiacale ha le sue caratteristiche che ne influenzano i comportamenti. Alcuni segni sono più impulsivi, altri più riflessivi, e altri ancora sono più affezionati alla famiglia. Su Oroscopissimi potete scoprire tutte le caratteristiche del vostro segno zodiacale, calcolare il vostro ascendente e esplorare il mondo dell’astrologia.
La famiglia per molti è un valore da cui non si può prescindere. Scopriamo insieme quali sono i segni dello zodiaco più legati al focolare domestico.

Quali sono le caratteristiche dei segni che amano la famiglia?

Nell’ambiente domestico è importante avere a cuore la salute e il benessere altrui. Si tratta di un legame molto forte, diverso dall’amicizia. Per questo è fondamentale avere delle ottime capacità empatiche, saper comprendere gli altri e avere la buona volontà di offrire aiuto e sostegno.
Ecco quali segni rispondono più facilmente a questa descrizione:
● Toro;
● Leone;
● Bilancia;
● Vergine;
● Cancro.
Non bisogna sottovalutare anche altri segni, che con la loro passionalità e la loro emotività tendono a legarsi facilmente alla famiglia. Tra questi citiamo:
● Ariete;
● Acquario.

I segni più empatici

Iniziamo a esplorare i segni più empatici e legati alla famiglia. Spicca il Toro, un vero amante della vita in famiglia. Più che la vita mondana apprezza le serate in casa, passate insieme a figli, genitori e compagni. Sono persone che amano il relax e la serenità dell’ambiente familiare.
I nati sotto il segno del toro sono incredibilmente leali, e coltivano un giusto senso del dovere. Condividere la vita in famiglia con un Toro è una vera benedizione.
Il segno del Leone potremmo trovarlo fuoriposto in questa selezione. Si tratta di un segno di fuoco, ardente e passionale. Nonostante ciò si rivela un ottimo elemento nell’ambiente domestico: sa esaltare i successi altrui e sa come sostenere gli altri membri della famiglia. Il carattere dei Leone li rende perfetti accanto a persone insicure, poiché cercano di dare certezze e di spronare ad affrontare con più fiducia le sfide di tutti i giorni.
Il segno della Bilancia raccoglie persone estremamente legate alla famiglia, in grado di dimostrare vero amore. Sono persone equilibrate e amano l’armonia del clima familiare. Cercano di soddisfare i desideri di tutti i membri della famiglia, pronti al sacrificio e al compromesso.
I nati sotto il segno della Vergine rappresentano i massimi livelli in fatto di ordine e organizzazione. Sono un perfetto elemento nell’ambiente familiare, cercando la puntualità e rifuggendo dal caos. Solitamente hanno anche una buona capacità nella risoluzione dei problemi, analizzandoli e trovando rapide soluzioni.
Le persone appartenenti al segno del Cancro sono tra le più sensibili dello zodiaco. Si tratta di persone sentimentali e emotive, che sanno come dimostrare amore e affetto tra le mura domestiche. Con un Cancro al vostro fianco troverete facilmente serenità e comprensione.

I segni più emotivi

Non va sottovalutata l’emotività di altri segni zodiacali, i quali si prestano facilmente alla costruzione di una famiglia fatta di legami forti e intensi.
I nati sotto il segno dell’Ariete sono molto passionali e istintivi, e non hanno mezze misure. Quando amano lo fanno con tutto loro stessi e sono pronti a qualsiasi cosa per i propri cari. In un ambiente familiare possono essere a volte troppo irruenti, ma sanno anche come farsi perdonare. Il supporto da parte loro difficilmente verrà a mancare.
Il segno dell’Acquario è più riflessivo e meno istintivo rispetto all’Ariete, ma possiede una grande sensibilità. Gli Acquario vivono la vita cercando emozioni, e danno alla propria sfera emotiva un ruolo davvero centrale. Per questo coltivano i rapporti in famiglia, ritenuti preziosi e insostituibili.

iso 9001
Efficienza aziendale e certificazione Iso 9001, quali sono i vantaggi?

Per chi cerca una certificazione per la qualità aziendale non c’è nulla di meglio della ISO 9001. Si tratta di un documento a dir poco fondamentale per le aziende che vogliono affacciarsi sul mercato internazionale.

In questo articolo cercheremo di spiegare il perché sia così importante, quali standard bisogna rispettare e quali siano i suoi vantaggi.

ISO 9001 – A cosa fa riferimento?

Le norme ISO vengono definite da un importante organismo internazionale. L’acronimo ISO sta per International Organization for Standardization (Organizzazione Internazionale per la Normazione), il cui compito è quello di redarre norme e linee guida per gli aspetti più tecnici, dalla salute alla sicurezza, passando per la sostenibilità ambientale e anche l’efficienza, come nel caso della ISO 9001.

Quali sono gli aspetti di maggior rilevanza per le norme ISO 9001?

Il nodo centrale di questa certificazione risiede nella soddisfazione del cliente. Come può essere ottenuta tale soddisfazione?

Non si parla esclusivamente di Customer Care post vendita (un aspetto comunque importante per questo standard), ma di realizzare i propri prodotti e servizi per ottenere una qualità tale da lasciare il cliente più che soddisfatto.

Lo standard coinvolge ogni ambito: sia le fasi iniziali, come progettazione e produzione, sia le fasi più avanzate, come quelle logistiche, devono incontrare gli elevati standard qualitativi di ISO 9001.

L’importanza sul mercato internazionale

Nel nostro incipit abbiamo citato questo documento come fondamentale per approcciarsi al mercato internazionale. Spieghiamo ora il perché.

Possedere una certificazione ISO 9001 significa poter rispettare uno standard qualitativo molto alto, garantito da un organismo internazionale. Non si tratta di un semplice sistema di feedback, ma di una garanzia di qualità utile per coloro che stanno valutando le nostre potenzialità come partner commerciali.

Oltre a ciò anche il mondo dei bandi di gara, sia nazionali che internazionali, tiene in grande considerazione tale standard, aiutandoci nel guadagnare punti preziosi per ottenere la vittoria sui nostri competitor.

Una maggiore efficienza

Rispettare ISO 9001 porta con sé un miglioramento dell’efficienza della nostra azienda, conducendo a dei vantaggi non indifferenti.

L’efficienza ha impatto in primis sui nostri consumi, sui nostri risparmi e sui nostri sprechi. Si tratta di uno standard volto a considerare ogni dettaglio, eliminando ciò che è inutile e rafforzando i nostri sforzi là dove necessario.

Inoltre anche la competenza dei nostri collaboratori ne uscirà migliorata, in un processo di formazione volto a migliorare anche le risorse umane della nostra impresa.

Rispettare gli standard ISO

I diversi standard ISO sono compatibili tra di loro, e possono essere una perfetta via per portare la nostra azienda nel futuro.

Le varie norme sono dedicate a differenti ambiti, risultando quanto più specifiche per il segmento in cui si ritrovano ad agire. Proprio tale specializzazione le rende particolarmente efficienti nel migliorare il modo in cui la nostra azienda interagisce con l’esterno: clienti, altre aziende, persino l’ambiente.

Il consiglio che si può dare ai professionisti è quello di considerare ISO 9001 non un punto d’arrivo, quanto il primo passo per muoversi all’interno delle certificazioni ISO. Ne gioverà non solo la propria produttività, ma anche l’immagine dell’azienda stessa.

Il futuro è ciò che stiamo costruendo oggi, e rispettare questi standard può davvero fare la differenza nel domani della nostra impresa.

Integratori-alimentari-cover
Integratori online: 10 consigli per acquistare in sicurezza

Negli ultimi anni, sempre più italiani hanno 27, vitamine, sali minerali e fermenti lattici. Attenzione però a sottovalutare i rischi di un acquisto non garantito o da aziende non verificate: molti siti che offrono in vendita integratori alimentari sfuggono completamente ai controlli, con prodotti contraffatti e quantitativi di nutrienti e sostanze diversi da quelli dichiarati, con potenziali grossi rischi per la salute.

Ecco allora il decalogo con i 10 consigli per un acquisto consapevole e informato sul web:
Verificare tutti i componenti prima di acquistare un integratore. Gli ingredienti indicati devono essere permessi dalle normative italiane come sostanze autorizzate.

Verificare il dosaggio. verificare la quantità presente delle diverse sostanze all’interno dell’integratore. I dosaggi giornalieri corretti, come gli ingredienti, possono essere consultati sul sito del Ministero della Salute.

Verificare la presenza di sostanze dopanti. Pericolose per la salute psico-fisica dell’organismo, le sostanze dopanti non sono ammesse negli integratori. È possibile consultare la lista delle sostanze dopanti sul sito della WADAWorld Anti Doping Agency.

Verificare gli effetti reali di un prodotto. L’etichetta del prodotto deve riportare i reali effetti fisiologici e nutrizionali; diffidare di tutti quegli integratori che promettono miracoli in poco tempo, come quelli sulla perdita di peso.

Chiedere il parere del medico di fiducia quando necessario, se, ad esempio, ci si trova in casi particolari (come la gravidanza e l’allattamento) o se si prendono insieme altri integratori o medicinali con cui potrebbero interagire.

Verificare l’approvazione del prodotto da parte del Ministero della Salute. È possibile verificarlo nella pagina del Registro nazionale pubblicato sul sito stesso, dove sono presenti tutti gli integratori che hanno concluso positivamente l’iter di notifica.

Verificare l’azienda produttrice. Si può verificare l’autorevolezza dell’azienda consultando il Registro nazionale degli integratori alimentari, che comprende anche, in ordine alfabetico, l’elenco delle aziende verificate.

Verificare i prezzi e le modalità di pagamento. Prime di inserire i propri dati personali e sensibili, verifica sempre che siano presenti e riguardo l’identità del venditore, l’indirizzo, le modalità di pagamento e le caratteristiche del prodotto. Verificare anche che vi sia riportata la partita iva e la sede legale dell’azienda.

Fare attenzione alla consegna. Gli integratori alimentari devono essere trasportati in adeguate condizioni igienico sanitarie, verificare quindi la modalità di trasporto.

Fare attenzione agli effetti indesiderati. Segnalare al medico o al farmacista le reazioni avverse dovute agli integratori acquistati sul web, gli operatori provvederanno ad informare il sistema nazionale di sorveglianza.