Tutto ciò che c’è da sapere sugli pneumatici

Gli pneumatici sono degli elementi molto importanti per la nostra sicurezza sulla strada. Il loro stato va controllato periodicamente, e in caso di usura vanno cambiati in maniera tempestiva, per mantenere una perfetta tenuta del mezzo.

Queste sono informazioni di base, ma c’è molto altro da dire sulle gomme: proseguite nella lettura per scoprire ogni segreto, dal controllo dell’usura ai vantaggi degli pneumatici all seasons.

Scegliere gli pneumatici giusti

Sugli pneumatici sono incisi dei numeri e delle lettere. Prendiamo un esempio: 195/45 R 16 84 V.

I primi numeri (195) mostrano la larghezza dello pneumatico in millimetri. Dopodiché troviamo una barra, a cui seguono altri numeri (45). Queste cifre indicano il rapporto tra l’altezza e la larghezza dello pneumatico, ed è espressa in percentuale.

Dopo questi numeri è presente una lettera in maiuscolo (R), che corrisponde al tipo di struttura della gomma.

A seguire notiamo degli altri due numeri (16) che mostrano il diametro in pollici. Accanto ci sono delle cifre che simboleggiano l’indice della capacità di carico (84).

Infine il codice si chiude con una lettera maiuscola (V) che indica la velocità massima a cui si può viaggiare.

Ricordate che per legge dobbiamo montare degli pneumatici che rispettino i dati contenuti sulla carta di circolazione. In più sullo stesso asse, anteriore o posteriore che sia, è obbligatorio montare gli stessi pneumatici, identici non solo per le caratteristiche ma anche per marca e modello. Questa norma punta a migliorare la nostra sicurezza alla guida, garantendoci un asse solido e stabile.

Monitorare lo stato delle gomme

Come vanno controllate le gomme?

Le scanalature che troviamo sugli pneumatici sono molto utili per capire il livello di usura. Man mano che la gomma si consuma queste scanalature diventano meno profonde, e possiamo controllarle utilizzando un semplice righello. Ricordate che lo scopo delle scanalature è quello di filtrare l’acqua sulla strada, e una scarsa profondità favorisce fenomeni di slittamento. Allo stesso modo l’usura diminuisce la presa dello pneumatico sulla strada.

Vi consigliamo di controllare la pressione delle gomme un paio di volte al mese, così da mantenere alte le prestazioni delle ruote. In più un monitoraggio periodico ci consente di scoprire eventuali fori o rotture. Se il vostro pneumatico si sgonfia facilmente potrebbe essere presente un chiodo o qualche altro oggetto.

In caso di danni vi consigliamo di sostituire la ruota il prima possibile. L’integrità è ormai stata minata, e la vostra sicurezza potrebbe essere a rischio.

L’importanza del cambio gomme

Se montate delle gomme stagionali non dimenticate di cambiarle all’occorrenza: per questo genere di gomme il cambio è obbligatorio ed è regolato da specifiche normative. Di solito è presente una finestra temporale tra aprile e maggio in cui è necessario adeguarsi, montando gli pneumatici estivi. Allo stesso modo tra ottobre e novembre è possibile iniziare a montare gli pneumatici invernali. Ogni anno le istituzioni pubblicano uno specifico calendario, che può essere modificato dagli enti locali. Segnaliamo che al posto delle gomme invernali possiamo portare con noi le catene, da montare all’occorrenza.

Quali sono le differenze tra queste gomme?

Le gomme invernali sono in grado di resistere meglio al freddo, e riescono a restare molto elastiche anche a basse temperature. Al contrario le gomme estive non soffrono di surriscaldamento, e riescono a rivelarsi più efficienti, permettendoci di risparmiare sul carburante.

In alternativa è possibile acquistare degli pneumatici all seasons o quattro stagioni, con cui possiamo viaggiare tutto l’anno. Uniscono le migliori caratteristiche delle gomme stagionali, e non necessitano di alcun tipo di cambio durante l’anno.